La Fossil, azienda famosa per la particolarità dei suoi orologi, ha presentato da poco una linea di smartwatch che unisce lo stile Fossil alla tecnologia di un dispositivo indossabile.

fossil-nuovi-smartwatch

Il Fossil Q Marshal è ideale per chi preferisce il classico smartwatch con display e sistema operativo Android Wear, con 512 MB di RAM e 4 GB di ROM si collega tramite Bluetooth allo smartphone e ci comunica ogni notifica disponibile.

Il Fossil Q Grant è invece uno smartwatch ibrido con display analogico molto classico ma tuttavia si connette allo smartphone per trasmettere tramite un piccolo LED le notifiche in entrata.

maxresdefault

Inoltre altra particolarità del Q Grant è quella di svolgere la funzione di contapassi e conta calorie, i dati raccolti vengono quindi trasmessi allo smartphone che li elabora mediante un’applicazione dedicata.
Il Fossil Skagen Hybrid Smartwatch è invece pensato per un pubblico più giovane con un design molto minimal e pulito; il funzionamento è simile a quello del Q Grant, ovvero display analogico e LED notifica.

Nel quadrante è presente anche un altro set di lancette più piccolo con dei numeri che registrano i passi effettuati e delle lettere che segnalano le iniziali di un contatto che sta provando a chiamare.

maxresdefault-1

Si potrà quindi associare una lettera ad ogni contatto preferito per ricevere così la notifica nominale del contatto in maniera istantanea.

L’autonomia è molto buona e la batteria dura anche alcuni mesi, una volta esaurita si cambia normalmente.

I prezzi si aggirano intorno ai 300 – 350 euro per i modelli implementati in maniera più elegante e con cinturini realizzati in materiale pregiato o particolarmente ricercato.

Per quanto riguarda il modello Skagen invece il prezzo indicativamente è di 199 – 250 euro per i modelli con cassa in titanio.

Fossil propone una scelta di prodotti davvero varia e per tutti i gusti, lasciando inalterato il comune denominatore della sua filosofia, ovvero lo stile inconfondibile.

LASCIA UN COMMENTO