Il 2016 di Samsung si arricchisce di una nuova e interessante proposta ovvero il suo Galaxy J5. Si tratta di un modello intermedio della serie J composta anche dai modelli J1, J3 e J7 e rivolto ad un’utenza molto ampia che non intende investire cifre elevate per portarsi a casa un dispositivo di pregevole fattura.

maxresdefault

La confezione dello smartphone si presenta in cartone bianco e contiene al suo interno un cavo USB-microUSB tradizionale, un paio di cuffie classiche di Samsung e un alimentatore da 5V/1.55A., oltre ovviamente al dispositivo che troviamo nelle colorazioni più tradizionali bianche e nere.

SM-J500FZDAITV-76-0

La qualità costruttiva è davvero molto valida, infatti il dispositivo ha i contorni in metallo che gli conferiscono una particolare eleganza; la parte posteriore è invece in plastica ma di ottima qualità e nell’insieme forniscono una perfetta ergonomia nella presa durante il suo utilizzo.

Il display è un formato 5.2 pollici di diagonale con una risoluzione 1280 x 720 pixel realizzato come da tradizione Samsung utilizzando la tecnologia Super AMOLED, con un’efficace resa dei colori e luminosità.
Quanto al processore ci troviamo di fronte ad un quad core Qualcomm Snapdragon 410 da 1,2 Ghz, con una dotazione di 2GB di RAM e 16GB di ROM espandibili con una scheda micro SD.

Il comparto multimediale consta di una fotocamera posteriore da 13 MP mentre quella frontale è da 5MP; entrambe dotate di flash led.

Il Samsung J5 ha una batteria da 3100 mAh removibile e offre un’ottima autonomia nell’uso quotidiano, ovvero si arriva senza problemi a fine giornata.

Il software è aggiornato alla versione 6.0.1 Marshmallow personalizzato con l’interfaccia TouchWiz propria di Samsung che permette di avere a disposizione una discreta fluidità in termini d’impiego.

Samsung-Galaxy-J5-2016-6

Il prezzo si aggira mediamente intorno ai 230 euro e bisogna dire che effettivamente li vale tutti sia per quanto riguarda i materiali usati nella costruzione del device sia per quanto riguarda le caratteristiche e le specifiche tecniche.

LASCIA UN COMMENTO