Chiunque abbia seguito l’ultimo Fashion month delle sfilate MEN avrà sicuramente come il bomber si sia riqualificato nella classifica dei must have di questa stagione e con tutta probabilità anche della prossima.

2bCome diversi altri capi in voga al momento, la sua comparsa nello scenario della moda non è recente. Si parla infatti di un capo che fu originariamente ideato per gli aviatori della Prima Guerra Mondiale dal paracadutista Leslie Irvin che, consapevole delle insidie che sarebbero toccati ai soldati, lo imbottì di lana, con collo alto e interamente realizzato in pelle.

La sua idea ebbe subito grande successo e riuscì in poco tempo ad aprire una grande azienda che sarebbe presto diventata fornitrice ufficiale della Royal Air Force britannica durante la Seconda Guerra Mondiale. Dopo un periodo di quasi completa assenza mondiale dalle riviste , il bomber riapparve negli 80 e 90 come capo cult dei rappers nordamericani accompagnato da pantaloni estremamente larghi e portati bassi, sneakers quanto più bad possibile e l’immancabile visiera che, nella maggior parte dei casi, portava nella sua parte anteriore l’abbreviazione della città di provenienza.

2aOggi però i più grandi stilisti lo ripropongono nelle passerelle dedicate al sesso forte in una veste completamente nuova. Il suede molto spesso sostituisce la  pregiata pelle, zip e dettagli iniziano ad essere i veri protagonisti dell’insieme.

Così la pensa sicuramente Alessandro Michele , direttore creativo di Gucci, che non ha di certo posto freni alla sua fantasia nel realizzare l’ultima sua collezione MEN. Numerosi infatti le figure che hanno invaso non solo i numerosi bomber di raso della passerella, ma anche scarpe, pantaloni, polo e giacche.

Uno stile che si è dimostrato elegante e casual allo stesso tempo, ideale per l’uomo giovane di oggi che si prepara ad entrare nel mondo degli adulti ma che vuole  portare con sé un pezzo del bel passato.

Questo capo infatti ha la capacità di abbinarsi a qualsiasi outfit, certo con alcuni meglio che con altri, ma non sorprendetevi se lo vedete anche indosso ad una celebre star nel tappeto rosso  rigorosamente aperto e accompagnato da una cravatta o ad una scollatura mozzafiato femminile.

Sì perché, a differenza degli anni precedenti in cui tornò in voga, quest’anno il bomber compare nel guardaroba femminile quanto in quello maschile, o forse anche di più!

Rigorosamente imbottito di svariati materiali e decorato nel più strano dei modi, comodo e caldo, il bomber è uno dei capi “in” di quest’anno che sembra manterrà il suo posto nel guardaroba dei fashionisti per ancora diversi mesi.

LASCIA UN COMMENTO